Buon Compleanno “Violator”

0

1901320_10152085594441647_601370847_n

 

24 anni e non sentirli. Violator, settimo album dei Depeche Mode, è l’ album della consacrazione mondiale con le mega-hit Personal Jesus e Enjoy the Silence. L’album è l’assicurazione sul futuro dei Depeche Mode, che li trasforma definitivamente in Star. Violator mantiene tutte le caratteristiche inconfondibili del gruppo di Basildon. Ritornelli orecchiabili, sfumature elettro-rock e le immancabili pulsazioni del synth. Capolavoro appunto dell’album e forse dell’intera carriera è Enjoy the Silence, bellissima e di un minimalismo che fa paura, aperta da un lineare riff di chitarra che si incrocia con un’apertura melodica e sontuosa declamata da Gahan, un’ugola perfetta per questo tipo di suoni. Altra traccia, famosa e sentita anche in diversi spot pubblicitari è Personal Jesus, una canzone che fa ballare grazie alla chitarra geniale di Martin Gore e alla batteria, impossibile non muoversi a tempo ascoltandola. Ma Violator non è solo queste due hit-monstre. Da World in my eyes a Policy of the Truth l’album è un mosaico perfetto che resta ancora oggi il più venduto della band, con più di 15 milioni di copie in tutto il mondo, confermando così che il synth-pop non è il classico fenomeno passeggero e delimitato. Quasi un paradosso per un gruppo che aveva deciso di chiamarsi Moda Passeggera.

About Author

Avatar

Giulia Casati (Viareggio, 1989) ha una grandissima passione per la musica da sempre. Ha lavorato nel settore turistico e collaborato con alcuni contest e realtà musicali in rete.

Leave A Reply