Calcio europeo. Il resoconto dopo l’ultima giornata dei campionati.

0

Swansea City FC vs Arsenal

PREMIER LEAGUE

Wenger ha gia abdicato,Ieri infatti dopo l’ennesima sconfitta dell’Arsenal il tecnico alsaziano ha affermato
che il Chelsea e’troppo forte e puo’ arrivare a 100 punti. Mourinho probabilmente avra’ pensato che per un
perdente come Wenger non sia una novita’alzare bandiera bianca,ma in realta’ non e’ solo l’Arsenal ad arrendersi,
anche le altre big d’Inghilterra faticano e non poco.I Blues sono protagonisti di una grande prestazione su un campo
infuocato come quello di Anfield, passano in vantaggio i reds con Emre Can finalmente schierato titolare ma sono
immediatamente raggiunti da Cahill(fondamentale la gol technology per convalidare la rete) e sorpassati nella ripresa
da Diego Costa,l’acquisto piu’azzeccato di questa estate,fondamentale per la sua tecnica e soprattutto per il suo
spirito e la sua voglia di vincere che si integra perfettamente con quella del suo allenatore.Male il Liverpool
disastroso ancora Balotelli,tanto da lavorare per Rodgers.Pareggia il Manchester city a Londra,in casa del Qpr,
e’ un pareggio che sta addirittura stretto alla squadra di Rekdnapp che viene raggiunta due volte dalla doppietta
di uno straordinario Aguero,sempre piu’ capocannoniere e protagonista di un inizio di stagione eccezionale,
al contrario dei suoi compagni,che adesso si trovano a 8 punti dalla capolista,con un calendario fino a questo
momento anche piu’morbido rispetto a quello dei Blues.L’Arsenal e’ gia a -12 dopo a sconfitta sul difficile campo
dello Swansea.In terra gallese infatti non basta l’ennesimo gol di Sanchez ad evitare la sconfitta ai gunners,
rimontati dalla straordinaria punizione dell’islandese ex Tottenham Sigurdsson e dal francese Gomis.Per gli
uomini di Monk ancora una vittoria casalinga,18 punti e quarto posto in classifica, in compagnia del West ham
bloccato nella giornata di sabato tra le mura amiche, dall’Aston Villa, sul punteggio di 0-0.Ancora meglio sta
riuscendo al sempre piu sorprendente Southampton di Koeman e Pelle’ che vince anche questo weekend e rimane a -4
dal Chelsea,decisivo per piegare le resistenze del Leicester di Cambiasso(sempre piu in crisi,1 punto nelle ultime
cinque gare)Long,autore di una doppietta.Il Manchester utd vince di misura all’Old trafford contro il Cristal Palace
e si porta ad un punto dall’Arsenal,decisivo l’errore del portiere italo-argentino Speroni sul tiro di Mata,
poco convincente pero’la prova dei Red Devils,deciso passo indietro sul piano della voglia di vincere e del gioco,
rispetto al derby di settimana scorsa dell’Etihad Stadium.A centro classifica con 14 punti stanziano Everton e Liverpool,
i primi protagonisti di una partita frizzante in casa del Sunderland finita sul punteggio di 1-1,peggio ancora fa il
Tottenham di Pochettino che perde la sua quarta partita su 6 in casa contro l’ottimo Stoke city.Evidenti i problemi degli Spurs,
in questo anno e mezzo senza Bale sono stati spesi tanti soldi per portare questa squadra a lottare per il titolo,co scarsi
risultati. Lamela a dir poco deludente,tacchi a parte,il talento argentino a mostrato limiti enormi di personalità e carattere,
molto discontinue le sue prove,alle volte irritanti. Ci si aspettava molto di piu’anche da Eriksen,il danese,spesso fatto giocare
fuori ruolo, non ha saputo essere abbastanza incisivo,per non parlare di uno degli acquisti piu’disastrosi delle ultime sessioni
di mercato,quello di Soldado,che in due anni di premier ha collezionato piu’ 4 in pagella che gol.Gravemente insufficiente il
lavoro di Franco Baldini e quello degli altri dirigenti(e dei manager)del Tottenham in questi ultimi anni.

Satellite

LIGA
In Spagna fa rumore la sconfitta dell’Atletico Madrid che passata in vantaggio con Mandzukic ad inizio gara pare di testa Miranda.
Cochoneros,lenti ed impacciati subiscono lo spirito battagliero,che di solido contraddistingue la squadra di Simeone,della
Real Sociedad bisognosa di un nuovo allenatore(in settimana dovrebbe firmare Moyes) e di punti.I baschi si portano a 9 punti,
6 di questi conquistati con le due ultime finaliste di Champions League,l’Atletico adesso a -4 dal Real Madrid sempre piu’imbattibile
di questo periodo che batte nel derby il Vallecano 5-1 e si porta a quota 42 reti segnate in campionato,17 in piu’ del Barcellona,
ritmo da 145 reti in un anno.Protagonista del Macht Tony Kross autore di assist e un bel gol,18esima rete per Cristiano Ronaldo….
e siamo ancora all’inizio,ritorno dall’infortunio e quindi in campo per Gareth Bale che firma la prima rete dell’incontro.
IL Barcellona vince ma non convince in casa dell’Almeria.1-2 il punteggio finale,decisvo l’ingresso di Suarez che finalmente
schierato da centravanti, crea tanti pericoli alla porta difesa da Ruben e fornisce i due assist per le reti di Neymar e J.Alba che
ribaltano i risultato e mantengono il distacco dal Real di soli 2 punti,ma e’ lunga la strada ed il lavoro da fare per gli uomini
di Luis Enrique,in questo momento palesemente indietro sul piano del gioco e della convinzione rispetto al Madrid.Rallentano la loro
corsa le due outsider di questo periodo,Valencia e Sevilla che impattano in casa rispettivamente contro Bilbao e Levante.

ALTRI CAMPIONATI
In bundesliga continua la corsa del Bayern che distrugge 0-4 L’eintracht in trasferta con uno straordinario Muller autore di una tripletta,
i bavaresi si portano a 27 punti,quattro in piu’ di un sorprendente Wolfsburg che batte a domicilio l’Amburgo grazie alle reti di OLic e
dell’ex Werder Hunt,la squadra della Volkswagen in casa e’ un rullo compressore,cinque vittorie ed un pareggio da inizio campionato,
un bel calcio e tanto entusiasmo,quello che serve a chiunque voglia disturbare l’avanzata verso lo scontato titolo della superpotenza
guidata da Pep Guardiola.Al quarto posto si porta l’Hannover autore di una bella vittoria in quel della capitale,contro un Herta sempre piu
in crisi di risultati e di identita’,al terzo posto troviamo ancora il Moenchengladbach che pero’ si ferma sul campo del Borussia Dortmund
che cosi’respira e lascia l’ultimo posto,decisivo il clamoroso autogol di Kramer ad inizio ripresa,i gialloneri di Kloop tornano alla vittoria
dopo si sconfitte consecutive.Lascia l’ultimo posto anche l’altra squadra di blasone,il Werder,alla sua seconda vittoria consecutiva dopo
il cambio alla guida tecnica,prestazione convincente per la squadra di Brema che in uno stadio sempre pieno e amico,nonostante i brutti
risultati trovano la vittoria scacciacrisi con le reti di Prodll e del giovane Bartles e lasciano proprio lo Stoccarda all’ultimo posto in
compagnia dell’Amburgo.
In Francia e’ andato in scena LE CLASSIQUE tra Psg e Marsiglia,che ha visto uscire vincitori gli uomini della capitale grazie alle reti di
Lucas e Cavani entrambi,soprattutto il primo,in netta ripresa rispetto alle prestazioni dell’ultimo anno e mezzo.Gli uomini di Bielsa rimangono
in testa al campionato ma di un solo punto punto dai parigini e due da un grandissimo Lione che dopo un disastroso inizio di stagione culminato
dall’eliminazione clamorosa dai preliminari di E.League ha saputo cambiare completamente marcia trascinato da uno straordinario Lacazette,seguito
da mezza Europa.Buon pareggio a Saint-Etienne per il Monaco che se vuole entrare nell’Europa che conta deve cambiare la sua marcia interna,
in questo momento la Ligue 1 e’ il cmpionato piu equilibrato in europa,almeno tra i principali,con 6 squadre in sei punti..scappera’ il Psg?

About Author

Avatar

Nasce nel 1988 a Viareggio. La passione totale per il calcio e lo sport in generale è nel suo DNA. Lavora come arbitro presso la sezione di Viareggio dell'AIA ed è istruttore presso una palestra locale.

Leave A Reply