Creare e vendere una propria linea di t-shirt da casa.

1

 

death-star

T-shirt design by Pierpazzo89

 

Immagino che alla maggior parte di noi sia venuto in mente almeno una volta nella vita di proporre una propria linea di magliette, accessori, tazze o gadget di qualsiasi tipo ispirata a film, videogiochi, serie televisive, personaggi famosi o quello che più ci piace. Abbiamo la possibilità di andare nel negozio vicino casa che stampa su t-shirt e tazze e farci imprimere sopra un’immagine da noi creata o trovata sul web, ma in questo caso l’oggetto resterebbe solo di nostra proprietà; e se, invece, volessimo vendere questi oggetti da noi personalizzati in giro per il mondo e tramite internet? Sono diversi i siti che danno la possibilità di creare e vendere oggetti dal design pensato dagli utenti iscritti. Per capirne meglio, siamo andati ad intervistare Pierpaolo Capezzera, un ragazzo che da un po’ di tempo ha un suo spazio sul web, attraverso il quale ha potuto pubblicare e vendere t-shirt da lui realizzate.

Pierpaolo, spiegaci come funziona questa nuova attività.
Per realizzare le mie magliette, utilizzo programmi di grafica come Photoshop o Illustrator; ultimato il lavoro, carico le immagini da mettere sopra le t-shirt sui miei shop online permanenti, come neatoshop.com, dove è possibile acquistarle da tutto il mondo. Altri siti su cui lavoro funzionano in maniera diversa, come ad esempio qwertee.com o teetee.eu, in cui, in base ad una selezione dello staff o ai voti degli utenti, stampano solamente una o due grafiche dei designer in esclusiva e per un periodo limitato di 24/48 ore.
Naturalmente è importante saper disegnare e sapersi destreggiare nel contorto mondo del copyright, soprattutto se prendi ispirazione da un’idea preesistente. In quest’ultimo caso non bisogna assolutamente includere trademark e non è possibile utilizzare immagini trovate in giro per il web, o comunque create da altre persone; se si decide di rappresentare un personaggio o qualunque altra cosa coperta da copyright, è importante che l’immagine che si deciderà di utilizzare sia creata da zero dal designer e con l’intento di fare una parodia o un tributo all’autore o all’opera.

Questo tuo interesse non è per te un reale lavoro, ma c’è la possibilità di farlo diventare tale? C’è un guadagno effettivo?
È quello che sto tentando di fare! Il guadagno effettivo c’è, e chiaramente si basa sul numero di magliette vendute. Solitamente sui siti a tiratura limitata si guadagna 1$ o 1€ a maglietta (ma dato che sul sito in quelle ore è in vendita solamente il tuo design, parliamo di numeri alti); mentre negli shop online si può ricavare qualcosina in più, anche perché questi permettono di vendere altri oggetti oltre a capi d’abbigliamento (come tazze, poster, quadri, cuscini, ecc), rigorosamente personalizzati con le nostre grafiche. Ovviamente, più il design è apprezzato, più vende, e più vende, più il seguito del suo autore aumenta, diventa, quindi, una sorta di reazione a catena.

Se qualcuno tra i nostri lettori fosse interessato ad aprire un proprio negozio online sui siti web da te menzionati, come potrebbe procedere?
Prendiamo come esempio il già citato neatoshop: dopo la creazione di un account, bisogna contattare per email i proprietari del sito e presentare loro dei design (tra l’altro sono gentilissimi e disponibili, e la qualità delle loro stampe è superba). Una volta che avranno valutato i lavori, se riterranno di essere interessati, aggiorneranno l’account del designer da utente ad artista, tramite il quale si potranno caricare tutte le proprie creazioni.

Per quanto riguarda le tue creazioni, a cosa ti ispiri maggiormente per realizzarle? Hai sviluppato un tuo stile personale?
Guarda, la mia condizione imprescindibile è che ciò che faccio deve piacere innanzitutto a me. Prendo ispirazione da tutte le mie passioni, quindi cartoons e anime, serie tv, film, videogiochi e libri.
Il mio stile è molto minimal e, il più delle volte, parodico. Mi piace unire due concetti o personaggi che all’apparenza non abbiano nulla in comune, ma che in realtà, tramite una citazione, un particolare o un gioco di parole, possano diventare quello che viene comunemente definito un “mashup”, ossia un “miscuglio”.

Per chi volesse contattarti e acquistare le tue t-shirt, a mio avviso molto belle e simpatiche, dove ti può trovare?
Innanzitutto potete partire dalla mia pagina facebook, dove aggiorno periodicamente le mie magliette in votazione o in vendita, pubblico i nuovi lavori caricati sui miei shop e occasionalmente regalo t-shirt o altri gadget. Chiaramente, per chiunque sia interessato a entrare in questo fantastico e complesso mondo, è possibile anche scrivermi per consigli, dritte e suggerimenti! L’indirizzo è questo:https://www.facebook.com/Pierpazzo89 . Per chi invece volesse vedere o comprare i miei lavori, vi suggerisco neatoshop che, come già detto, è il miglior shop online per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo: http://www.neatoshop.com/artist/Pierpazzo89
Se volete invece dare un’occhiata ai siti che offrono pochi design per un periodo limitato, con un ricambio continuo, vi consiglio di visitare http://www.teetee.eu/, un sito italiano che, anche grazie alla straordinaria capacità e cortesia dei ragazzi che lo gestiscono, è riuscita nel giro di un paio d’anni a imporsi tra i top competitor mondiali del settore.
Grazie per l’intervista, è stato divertente rispondere alle tue domande!

Grazie a te Pierpaolo, a nome di tutto il Viareggio Free World Project!

About Author

Avatar

1 commento

  1. Avatar

    Ciao Pierpaolo, dai un’occhiata a http://www.burger-print.com, è un nuovo servizio di stampa abbigliamento online. Hanno ottimi prodotti, prezzi competitivi (spese di spedizione sempre gratuite anche per un solo pezzo), stampano sia in digitale che in serigrafia.

    Ciao

    Cristian

Leave A Reply