Inizia l’anno…..togliendo le rughe.

0


Oggi è l’ultimo giorno dell’anno e la corsa a preparare il cenone o a rendersi attraenti è iniziata già oggi. Ma le corse quotidiane per le incombenze generali o lo stress lavorativo o peggio quello da “regalo natalizio” possono aver lasciato sul volto segnali di stanchezza e il viso può apparire sfinito.. E allora che fare? In emergenza è utile ricorrere a maschere defaticanti e concedersi qualche ora di sonno o riposo in più. Con l’inizio dell’anno invece è possibile pianificare di sottoporsi a piccole iniezioni di acido ialuronico che in poco tempo daranno al viso un effetto rilassato e più giovane. L’acido ialuronico è una lunga molecola che esiste naturalmente nel nostro corpo- spiega Massimo Maurizio Maida, specialista in chirurgia plastica con studi a Milano e La Spezia- e viene prodotto da cellule chiamate fibroblasti allo scopo di proteggere e idratare i tessuti, dando loro turgore e plasticità. Con il passare del tempo, e con l’esposizione alla luce solare senza filtri protettivi, la quantità di acido ialuronico presente nell’organismo tende a diminuire, generando fenomeni come l’invecchiamento cutaneo, la perdita di plasticità e compattezza della pelle e la comparsa delle rughe. Oggi, però è possibile intervenire sul derma con piccole infiltrazioni di questo acido che rappresenta una delle più avanzate terapie antirughe che abbiamo a disposizione. Senza dubbio le proprietà anti-age di questa molecola- spiega ancora Massimo Maurizio Maida hanno portato una piccola, grande rivoluzione in campo estetico. I filler di acido ialuronico permettono infatti di affrontare quasi tutti gli inestetismi, dal rimodellare gli zigomi, al restituire turgore e idratazione a viso, mani e décolleté, fino all’aumentare il volume delle labbra. Con il grande vantaggio di una sostanza biocompatibile, già prodotta dal nostro organismo, che in soggetti in buona salute ha rischi e controindicazioni praticamente nulli. E’ anche possibile intervenire con creme innovative, se non si vuole sottoporsi alle piccole punturine. Ne esistono di altamente specifiche-spiega Antonella Mazza del Centro Amiche di Elodie di Viareggio. Vi sono infatti soluzioni anti età originali e trattamenti innovativi direttamente ispirati alla medicina estetica. Formule sempre più tecnologiche che offrono spettacolari risultati fin dal primo trattamento. I prodotti oggi esistenti utilizzano materie prime che non contengono conservanti, coloranti, derivati dal petrolio, alcool o metalli pesanti, sostanze che potrebbero essere potenzialmente allergizzanti per la pelle. I vantaggi- conclude Antonella Mazza sono molteplici perché ciò che viene assorbito dalla pelle è sempre e solo il principio attivo. Quindi con i moderni ritrovati è possibile fermare il tempo e restituirci un aspetto rilassato e giovane.

About Author

Monica Assanta

Viareggina con studi universitari a Milano si laurea in Scienze Politiche e intraprende la propria carriera nel mondo della comunicazione medico scientifica. Giornalista nell'area della salute, tiene corsi di formazione sull'importanza della comunicazione e sugli strumenti per le media relation . E’ stata docente per l’Università di Milano del corso “Comunicare la Salute” diretto ai laureandi in Medicina e Chirurgia ed è membro del Consiglio Direttivo del’UNAMSI (Unione Nazionale dei Giornalisti Scientifici)

Leave A Reply