La speranza: non c’è schiavitù migliore che l’essere suoi prigionieri

0

speranza 2

Da appassionata di musica lirica quale io sono, resto sempre molto colpita e piacevolmente coinvolta ogni volta che ascoltando l’opera Turandot sento enunciare il primo enigma che la stessa Principessa pone al Principe Calàf,  il quale  nel II° atto si presenta come Principe Ignoto: 

“ Nella cupa notte, vola un fantasma iridescente, sale dispiega l’ale sulla nera infinita umanita’! Tutto il mondo lo invoca, tutto il mondo lo implora,
ma il fantasma sparisce con l’aurora, per rinascere nel cuore, ed ogni notte nasce ed ogni giorno muore”.     La SPERANZA !    Quanti grandi calibri nel campo della musica, della letteratura, dell’arte, si sono cimentati nel tentativo di dare un suono,  una definizione, una forma, un colore alla speranza….

Un vocabolario della Lingua Italiana la definisce “ Stato d’animo di attesa fiduciosa nel compimento imminente o futuro di un evento, nel raggiungimento di uno scopo “

Nella mia ottica la speranza è un raggio di sole che prende forma nel nostro cuore senza un vero motivo, anche quando  il nostro cielo è offuscato da molte nubi;  lei è quel sostegno e quella forza che, seppur inconsciamente,  ognuno di noi salvaguarda all’interno del proprio cuore e questo perché lei fa diventare ogni cosa, ogni situazione  più affascinante … più incantevole.

Ed ancora,  incarna la nostra determinazione, la nostra fermezza, la nostra tenacia al fine di riuscire in ciò che desideriamo, aiutandoci ad attendere tranquillamente e con pazienza, quel ricambio di ali fiammeggianti che ci consentiranno di riprendere la nostra ascesa all’indomani di ogni caduta.

La speranza non è un irragionevole atteggiamento fiducioso, ma è l’audacia di coloro che intendono lottare; èla volontà di non desistere, di non capitolare, è quella che ci incoraggia a confidare ancora,  in modo tale da non poter e da non voler cessare di sperare. Perché il sole c’è, e noi forti della sua presenza dobbiamo solamente attendere che torni a scaldarci. E tenendo ogni giorno ben presente che non sempre si potrà ottenere ciò che desideriamo, ma certamente si potrà sperare che accada….ecco su questa considerazione  impariamo a colorare , oggi, con le nostre speranze , i pensieri  di domani.

About Author

Avatar

Leave A Reply