Nel doppio turno di A1, dopo due sconfitte, vince il CGC e pareggia il B&B Forte

0

hockey lega

Di Giulio Arnolieri

La serie A1 di hockey sta iniziando a recuperare, con i turni del martedì, le numerose partite rinviate nel mese di ottobre. Per le squadre locali in otto giorni, dopo le sconfitte con Lodi (Cgc) e Breganze (Forte), sono arrivati un pareggio interno (Forte) e una vittoria esterna (Cgc).

QUI CGC. La sfida al vertice del Palabarsacchi con il Lodi ha visto i lombardi mettere fine all’imbattibilità dei bianconeri imponendosi per 4-0(2-0) in una partita in cui la differenza l’ha fatta la precisione di Ambrosio nei tiri piazzati. Il giocatore italo-argentino ha messo a segno tutte le reti della sua squadra, due delle quali dal dischetto. Dal canto suo invece la squadra di Bertolucci ha sbagliato per ben quattro volte conclusioni analoghe e questo ha pesato nell’economia di una partita in cui Palagi e compagni non si sono espressi al meglio delle proprie possibilità. Ben diversamente sono andate le cose sulla pista di Sandrigo dove il Cgc si è imposto per 4-2 (1-1) al termine di una gara ben giocata e quasi sempre controllata. Alla fine del primo tempo Mirko Bertolucci ha pareggiato dopo pochi secondi la rete su rigore dei veneti. Ci sono state poi due decisioni che avrebbero potuto cambiare volto alla partita visto che prima è stato espulso Costa per 2’ e poi Alessandro Bertolucci definitivamente per essere entrato in pista prima del fischio finale dell’arbitro. Costretta a giocare prima con due e poi con un uomo in meno la squadra viareggina ha gestito bene la palla e, una volta tornata al completo, ha colpito con Mirko Bertolucci e Muglia (2) chiudendo la gara.

QUI B&B SERVICE FORTE. A Breganze la squadra di Bresciani ha perso la propria imbattibilità di campionato complice anche un inizio poco attento che ha consentito ai veneti di portarsi avanti 3-0. La prima frazione si è chiusa sul 3-2 (Pagnini e Torner). Nella ripresa veneti ancora in doppio vantaggio rimontato da Romero (2). Ancora avanti i rossoneri raggiunti da Torner, fino alla rete del 6-5 del viareggino D’Anna. Il ritorno al Palaforte contro il Follonica (secondo in classifica) non è coinciso con il ritorno alla vittoria, nonostante i rossoblu siano rimasti a lungo in vantaggio. Fatali tre tiri piazzati falliti ed altrettante superiorità numeriche non sfruttate. Nel primo tempo il vantaggio di Romero viene annullato, ma è De Oro a fissare il 2-1 sul quale si va al riposo. Nella ripresa i campioni d’Italia mancano la rete dell’allungo e vengono raggiunti su rigore negli ultimi minuti.

SERIE A2. Sconfitta esterna di misura (5-4) per il Forte dei Marmi di Bonanni che ha prima rimontato per poi essere superato dagli emiliani del La Mela.

PROSSIMO TURNO. In serie A1 martedì 15 si recuperano quattro partite della quinta giornata fra cui il big-match Lodi-B&B Service Forte. Sabato 19 (ottava giornata) torna in pista il Cgc che ospita il Bassano mentre il Forte è a Correggio. Il Forte dei Marmi di serie A2 è invece in trasferta a Vercelli.

About Author

Avatar

Giulio Arnolieri (Viareggio, 1958) è laureato in Lingue e letterature straniere ed insegna inglese presso il liceo ‘Chini’ di Lido di Camaiore. Collaboratore de La Nazione dal 1983 è giornalista pubblicista dal 1986. E’ stato direttore responsabile di Radio Babilonia dal 1987 al 2000. Ha collaborato con numerose emittenti radio-televisive locali e con quotidiani e periodici anche a diffusione nazionale. Ha pubblicato dieci libri, tre dei quali dedicati all’hockey su pista, due alle radio locali e l’ultimo ‘Viareggio Realtà Sogni e Idee’ (Il Molo, 2013) alla sua città natale.

Leave A Reply