Pari a Lodi per il Forte nell’andata della Supercoppa italiana di hockey.

0

hockey legaDi Giulio Arnolieri

Da quest’anno la Supercoppa italiana di hockey, che mette di fronte la vincitrice dello scudetto con quella della coppa Italia, si disputa con partite di andata e ritorno, la prima delle quali in casa della vincitrice della coppa nazionale. Sabato scorso a Lodi, il Forte dei Marmi ha ottenuto un prezioso pareggio (2-2, primo tempo 1-1) in vista del ritorno di sabato 24 sulla pista versiliese. Si è trattato di una gara combattuta nella quale, anche se sono stati i padroni di casa ad andare in vantaggio per due volte (con Cocco nel primo tempo ed Ambrosio nella ripresa) i rossoblu hanno ribattuto colpo su colpo e giocato alla pari, costruendo numerose palle-gol che hanno esaltato il portiere Català. Lo stesso ha fatto dalla parte opposta Gnata, neutralizzando numerose occasioni costruite dalla squadra allenata dal portoghese Resende. Per il Forte dei Marmi le reti sono state messe a segno dal neocapitano Torner. Il campione del mondo spagnolo sembra sempre più destinato a diventare il leader di una formazione che, anche dopo gli adii di Gil e Cancela, non ha intenzione di abdicare dal suo ruolo di favorita.
Sabato quindi al Palaforte con inizio alle ore 20.45 si gioca come se fosse una finale secca e tutto può succedere. Se è vero che il fattore campo concede un leggero vantaggio ai campioni d’Italia, è altrettanto vero che la sconfitta di un anno fa contro un Breganze che partiva senza i favori del pronostico deve far entrare in pista Orlandi e soci con la massima concentrazione. Le precedenti undici edizioni della Supercoppa sono andate a Follonica e Valdagno (tre successi ciascuno), Bassano (2), Cgc, Forte e Breganze.

About Author

Avatar

Giulio Arnolieri (Viareggio, 1958) è laureato in Lingue e letterature straniere ed insegna inglese presso il liceo ‘Chini’ di Lido di Camaiore. Collaboratore de La Nazione dal 1983 è giornalista pubblicista dal 1986. E’ stato direttore responsabile di Radio Babilonia dal 1987 al 2000. Ha collaborato con numerose emittenti radio-televisive locali e con quotidiani e periodici anche a diffusione nazionale. Ha pubblicato dieci libri, tre dei quali dedicati all’hockey su pista, due alle radio locali e l’ultimo ‘Viareggio Realtà Sogni e Idee’ (Il Molo, 2013) alla sua città natale.

Leave A Reply