Salute. Calcio e calcetto alleati dell’amore.

0

calcetto

Da sempre il calcio e il calcetto sono sport molto diffusi tra gli uomini, tanto che mamme, mogli, fidanzate e compagne spesso si trovano per un caffè o un aperitivo per lamentarsi di essere “trascurate” per il pallone. Ebbene oggi si scopre che il calcio è un perfetto alleato della coppia sotto le lenzuola a patto di giocarlo e non soltanto guardarlo in TV o allo stadio: Secondo i medici lo sport preferito dagli italiani è un’attività ‘anti-flop’ tra le più efficaci. Lo dimostrano i dati raccolti dalla Società Italiana di Andrologia (SIA) dal 1998 al 2010 su oltre 15.000 ragazzi dai 18 ai 20 anni visitati in occasione di campagne di prevenzione andrologica e interrogati sulle loro attività sessuali e sportive. Secondo i risultati della ricerca giocare al calcio regolarmente, in modo amatoriale due o tre volte a settimana, riduce del 40% il rischio di disturbi sessuali rispetto a chi è sedentario e inoltre il calcio è più ‘benefico’ anche a confronto con altri sport soprattutto a quelli potenzialmente più ‘a rischio’ per la fertilità o la sessualità come il ciclismo, le arti marziali o la boxe. Secondo altri studi un effetto simile si ha anche negli adulti che giocano a calcetto e perfino negli anziani purchè facciano una partitella leggera. L’esercizio aerobico dato da questo sport mantiene le arterie ‘pulite’ ed evita la formazione di occlusioni che impediscono al flusso sanguigno di irrorare a sufficienza il pene.Il miglioramento della circolazione si ripercuote su una miglior funzionalità sessuale favorita anche dalla produzione di mediatori chimici come le endorfine e dall’incremento della sintesi di testosterone, un ulteriore elemento che concorre a modulare positivamente l’attività sessuale – spiega Giorgio Franco presidente SIA ma anche praticare qualunque attività sportiva soprattutto aerobica a livello amatoriale è positivo per il benessere generale e sessuale e non ci sono sport che fanno male all’amore, i nostri dati mostrano però che il calcio risulta particolarmente benefico soprattutto a confronto con altri sport che invece come gia’ dimostrato da altri studi potrebbero essere potenzialmente “a rischio” per la fertilità o la sessualità come il ciclismo, l’equitazione, il motociclismo per il traumatismo cronico sulla regione o sport che espongono a traumi acuti come le arti marziali o la boxe. Praticato in sicurezza, facendo attenzione ad allenarsi bene per evitare i traumi, il calcio è un ottimo mezzo per restare in salute e vivere bene la propria sessualità”. L’attività fisica e uno stile di vita sano restano perciò il primo pilastro per una vita sessuale soddisfacente.

About Author

Monica Assanta

Viareggina con studi universitari a Milano si laurea in Scienze Politiche e intraprende la propria carriera nel mondo della comunicazione medico scientifica. Giornalista nell'area della salute, tiene corsi di formazione sull'importanza della comunicazione e sugli strumenti per le media relation . E’ stata docente per l’Università di Milano del corso “Comunicare la Salute” diretto ai laureandi in Medicina e Chirurgia ed è membro del Consiglio Direttivo del’UNAMSI (Unione Nazionale dei Giornalisti Scientifici)

Leave A Reply