“Ti porto la Luna” a Viareggio

0

tiportolaluna

«Ti porto la Luna» e davvero la Luna non è mai stata così vicina e così umana come in quell’ora e mezzo passata al museo della Marineria di Viareggio, resa ancora più presente e concreta da un frammento di roccia lunare, originario di un campione raccolto durante la missione Apollo 17, l’ultima missione umana sulla luna.
Paolo Attivissimo e Luigi Pizzimenti, autori del progetto, spiegano, intrattengono e divertono con maestria, in mezzo a un pubblico in religioso silenzio di adulti e bambini. Narrano una storia basata non solo sulla conoscenza, ma anche, e soprattutto, sulla testimonianza diretta degli astronauti con cui hanno parlato; tantissimi aneddoti mostrano con grande efficacia le difficoltà tecniche e l’entusiasmo dei protagonisti della missione Apollo 17.
Così quasi ci si commuove quando si vede cadere Harrison «Piedi Dolci» Schmitt – il geologo che ha raccolto la pietra originaria da cui proviene il frammento in esposizione – mentre cerca di correre nella debole gravità lunare, alla ricerca delle rocce più significative.
Agli aneddoti si alternano spiegazioni più tradizionali sul funzionamento del vettore che ha portato gli astronauti sulla Luna, sulla procedura di sbarco, sull’origine del satellite e tanti altri temi…
Il racconto si chiude con un emozionante tour dietro le quinte nei laboratori di Houston della N.A.S.A., dove è custodita la maggior parte dei reperti lunari; esperienza diretta dei due autori del progetto.
Una  lunga sezione di Q&A ha seguito la presentazione, dimostrando il grande coinvolgimento del pubblico presente e una grande disponibilità da parte degli autori.
Al termine della serata è stato possibile fotografare la pietra.

In conclusione una serata estremamente piacevole. La collaborazione tra G.A.V., Oktobersky e Museo della Marineria, nonché dei numerosi sponsor è riuscita a portare a Viareggio un evento eccezionale ed esclusivo. Buona, la risposta del pubblico – esauriti tutti i posti a sedere e diverse persone in piedi – per un tour che conta solo 15 tappe in Italia.

L’ashtag utilizzato per questa esposizione e per tracciare tutto il materiale è: #tiportolaluna

About Author

Deborah Capecchi

Laureanda magistrale in fisica della materia, con mille sogni nel cassetto e una passione spropositata per la scrittura.

Leave A Reply